Ultima modifica: 27 ottobre 2018
Istituto Comprensivo N.1 > Attività > Coding > L’Istituto Comprensivo n.1 di Vasto partecipa alla manifestazione conclusiva della settimana Europea del Coding

L’Istituto Comprensivo n.1 di Vasto partecipa alla manifestazione conclusiva della settimana Europea del Coding

Ancora una volta l’Istituto Comprensivo n.1 di Vasto si distingue per l’originalità e la professionalità di alunni e docenti, protagonisti della manifestazione conclusiva della settimana Europea del Coding che pone al centro dell’attenzione collettiva il Coding e la Robotica educativa come strumenti utili per sviluppare il pensiero computazionale.

In uno dei tre interventi dell’Istituto Comprensivo n.1 di Vasto i  ragazzi  Battaglia Azzurra, Colantonio Alessia, Monteferrante Elena, Molino Gianlorenzo, di 3 D, guidati dai prof.ri Felice Giovanni e Sabatini Simona hanno avuto la gioia di condividere con la comunità locale il Cartone Animato ” La pista ciclabile”  frutto di un lavoro che li ha visti impegnati per due anni,  svolto in collaborazione con gli alunni dell’ ITIS coordinati dalla prof.ssa Pellegrini sul tema dell’ecosostenibilità come soluzione ottimale al traffico e all’inquinamento.

Pochi i minuti a disposizione di ogni ordine di scuola, ma sufficienti a dare un’idea del grandissimo impegno profuso nel progetto Erasmus+ IYouth che ha avuto il merito di porre le basi per lo sviluppo delle Soft Skills, abilità trasversali indispensabili per rapportarsi al contesto tecnologico in rapido cambiamento in cui viviamo.

I ragazzi di 2B della Scuola Secondaria di Primo Grado, guidati dal prof. Sigismondi, a testimonianza del percorso Coding intrapreso, incentivato in questi anni dalla preside prof.ssa Sandra Di Gregorio,

hanno illustrato e prodotto un video per ripercorrere le tappe dei corsi 3 e 4 della piattaforma Code.org  (piattaforma online, che offre la possibilità di seguire corsi di Coding strutturati in modo progressivo, divisi per fasce di età e livello di difficoltà), i ragazzi hanno avuto la possibilità di affrontare le sfide proposte negli esercizi e scrivere le linee di codice divertendosi, acquisendo così l’attitudine a risolvere problemi più o meno complessi.

A corollario delle due performance, la maestra Lidia Vallarolo si è fatta portavoce dei lavori prodotti dalla Scuola Primaria e Infanzia “Spataro”, attraverso una presentazione multimediale che ha reso tangibile la passione per il Coding anche degli alunni più piccoli, stimolati a pensare meglio e in modo creativo, attraverso quello che apparentemente può sembrare solo un gioco, ma che si rivela un ottimo strumento per sviluppare le capacità di risolvere problemi – anche complessi – applicando la logica, ragionando passo passo sulla strategia migliore per arrivare alla soluzione.

  

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi